Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

[...] L'altro modo di rappresentare questi salti evolutivi è molto più antico e rispecchia, accentuandolo maggiormente, il concetto di rapporto fra generazioni.

Tale rapporto, per quanto possa sembrare strano, era riprodotto da un asinello col suo puledro, cioè da un antenato e dal suo discendente, che dovevano rappresentare la condizione di trapasso da uno stato all'altro.

Questo è anche il motivo per cui in certe raffigurazioni antiche la costellazione del Cancro veniva rappresentata sotto forma di un asino col suo puledro. Si tratta in realtà di Asellus Borealis e di Asellus Australis, due stelle che circondano il gruppo stellare Praesepe formato da 50 altre stelle.

Non è privo d'importanza conoscere queste cose.

Si tratta infatti di un insegnamento che aiuta l'essere umano a conoscere il cielo spirituale attraverso illuminazioni completamente nuove. È pertanto giusto rappresentare queste situazioni "linguistico-stellari", accennando alla posizione del sole fisico nella costellazione del Cancro, in cui il sole raggiunge il suo punto più alto, dopo il quale - cioè dopo quel "salto" - comincia a declinare.

Lo studioso delle stelle sperimentava infatti - assieme al mondo spirituale ed al riconoscimento delle forze che ne provengono - anche il come ricondurle alla terra per metterle al servizio dell'umanità.

Non sono, ovviamente, io a dire queste cose ma i vangeli.

Essi riferiscono che Gesù di Nazaret aveva prospettato tutto questo ai suoi discepoli, e ciò non solo a parole: aveva presentato ai discepoli un'immagine precisa, un quadro vivente della sua ascesa verso quelle altezze che l'umanità futura avrebbe dovuto raggiungere nel corso dei tempi. Per questo motivo Gesù si serve delle immagini del puledro e dell'asino (Mt 21, 2): egli porta i suoi a comprendere ciò che nella vita spirituale reale corrisponde alla costellazione del Cancro, contemporaneo a quanto avviene nel rapporto fra lui e i suoi discepoli (continua).

Condividi post

Repost 0