Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Rendersi conto che da secoli il mondo è dominato dall'impero britannico forse fa paura. Ed è forse per questo motivo che non si vuole associare anche l'Iskcon (Movimento per la Coscienza di Krishna) ai servizi segreti britannici, o i Beatles alla guerra dell'oppio...
Come mai nessun politico, nessun economista, nessun teologo, nessun giornalista, ecc., si accorse mai di questo dominio, fatto storico straordinariamente importante? Perché solo Rudolf Steiner denunciò più volte questo fatto (cfr. ad es. "Esigenze sociali dei tempi nuovi", Milano 1971, nota 20, pag. 300)?
La carta geografica della suddivisione dell'Europa dopo il 1918, cioè all'indomani della prima guerra mondiale, fu pubblicata già 28 anni prima (1890) dall'inglese Labouchère sul settimanale "Truth" con Austria e Cecoslovacchia indipendenti, con la Germania suddivisa e con lo spazio russo sul quale erano scritte le parole: "Deserto. Stati per esperimenti socialistici" (Arthur Polzer-Hoditz, "Kaiser Karl", Zurigo 1928, pag. 91, in Rudolf Steiner, op. cit.).
Emerge da ciò una precisa volontà politica: gli anglofoni volevano e vogliono dominare il mondo schiavizzandolo economicamente con esperimenti socialistici in ambiti non anglofoni. Anche l'odierno proficuo rapporto dell'Inghilterra e dell'America con l'euro e con l'eurozona mostra che come si intrapresero in Russia esperimenti socialistici che per precauzione non si vollero intraprendere in Occidente, generando la prima guerra mondiale, e poi la seconda come contraccolpo, così oggi le medesime potenze anglofone continuano ad esercitare la loro tendenza nel fare esperimenti monetari a spese dell'eurozona... In questo contesto appare evidente che è il terrorismo di Stato a generare terrorismo, Isis, ecc...

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: